Camping Oasi
Camping Africa
Hotel le Palme
Pineta Residence
GO UP
Image Alt

Castelli e Fortificazioni del Monte Argentario

Perché non indossare scarpe comode e dedicare una giornata al sano trekking all’aria aperta sul monte Argentario? Scoprirete la storia che ha segnato questi luoghi e godrete di un panorama a dir poco meraviglioso sul mar Tirreno, sulla laguna di Orbetello e su tutta la costa della Maremma.

Prima tappa Porto Ercole con le sue tre fortezze a picco sul mare azzurro risalenti alla dominazione spagnola da cui si scrutava l’orizzonte in cerca di imbarcazioni nemiche da tenere lontane. Forte Filippo all’ingresso del paese domina il centro storico e dall’altro lato il tombolo della Feniglia fino ad Ansedonia. Il tombolo è una caratteristica lingua di terra bagnata a nord dalla laguna di Orbetello e a sud dal mare, nel centro racchiude un peculiare ecosistema, la riserva naturale “Duna Feniglia” che con la sua pineta e la strada sterrata ben si presta a passeggiate in bicicletta alla ricerca di daini, caprioli, volpi e piccoli cinghiali.

 

Dopo la visita alla fortezza scendete in paese e attraversate il lungomare con i suoi negozi di artigianato e ristoranti di pesce per raggiungere Piazza Ricasoli, nel centro storico, da cui si ha uno sguardo d’insieme sul porto. Da qui salendo la scala in pietra nascosta tra i palazzi raggiungerete la seconda fortezza del paese, la Rocca. Quello che una volta era un edificio militare oggi racchiude alcune abitazioni di prestigio all’interno delle antiche mura. Dall’alto della Rocca si può ammirare il blu del nostro mare fino al confine con il Lazio.

Proseguendo lungo la strada panoramica e allontanandovi un po’ dal paese raggiungerete Forte Stella, forse il baluardo più affascinante. La fortificazione deve il nome alla forma a stella dell’edifico, sempre realizzato sotto la dominazione spagnola dello Stato dei Presidi.

 

Spostandovi poi a Porto Santo Stefano potrete scoprire la Fortezza, realizzata sempre in epoca spagnola, che si trova lungo la strada panoramica che si arrampica nel paese. L’edificio a base quadrata domina il porto con le sue terrazze da cui i soldati controllavano il mare ed erano pronti a fare fuoco con i cannoni. All’interno della fortezza è presente una mostra permanente di reperti archeologici ritrovati sommersi in mare e di maestri d’ascia.

Dove Soggiornare

Camping Oasi
Camping Africa
Golfo degli Etruschi
Hotel le Palme
Pineta Residence